L’alimentazione vegana è (letteralmente) sulla bocca di tutti: impossibile oramai negarlo. A dimostrare quanto detto è un’analisi condotta osservando i maggiori trend Facebook legati all’alimentazione nel 2017. Dai risultati emerge che il 57,1% dei post degli utenti austriaci è legato alle abitudini alimentari vegane. Per noi (e in particolare per la nostra collega Annalena) questo rappresenta già un buon motivo per mettersi alla prova per un mese, sperimentando la dieta vegan.

Annalena ha dunque deciso di seguire per tutto il mese di luglio un regime alimentare vegano per scoprire in prima persona che cosa esso comporti veramente. Qui sul blog la ragazza ci racconta come mai ha deciso di mettersi alla prova e quali sono le sue aspettative in merito:

Alla scoperta del “vegan“…

“Da 10 anni seguo un’alimentazione vegetariana per diverse ragioni, etiche e di rispetto dell’ambiente. Visto il forte impatto che la dieta vegana ha avuto negli ultimi anni, mi sono incuriosita a tal punto da decidere di provarla in prima persona. Dopo aver tentennato per mesi, cercando anche scuse ad hoc per rimandare, ho colto la palla al balzo in occasione dell’anniversario del giorno in cui ho intrapreso la dieta vegetariana e ho accettato la sfida.”

#whatveganseat

“Il 31 luglio, al termine della sfida, spero di avere in mano le risposte alle domande che mi sono posta:

  • In che misura mi abituerò al regime vegano?
  • Potrei decidere di proseguire oltre il termine stabilito?
  • Quanta fatica farò a rinunciare a determinati alimenti?
  • Che effetti avrà questo cambiamento sul mio benessere psicofisico?
  • Come reagiranno le persone intorno a me?
  • Qualcuno avrà pregiudizi e, se sì, quali?
  • Riuscirò ad affrontare il percorso senza strappi alla regola?
  • Che importanza rivestiranno i prodotti sostitutivi?“

La difficoltà più grande? Il latte!

“Come per ogni tematica legata all’alimentazione e alla salute, anche per quanto concerne il latte non si riesce ad essere tutti d’accordo. Indipendentemente dagli aspetti inerenti alla salute, da sempre amo il gusto e la consistenza del latte e dei suoi derivati, che siano essi cacao, yogurt oppure presenti nel muesli… Il latte non può mai mancare! Sono abituata a bere il caffè con il latte e questo è il solo motivo che finora mi aveva fatto desistere dall’intraprendere un regime vegano. Rinunciare completamente a questa bevanda sarà l’aspetto più difficile questo mese. Non vedo l’ora di scoprire se, a prova terminata, sarò in grado di rinunciare tranquillamente a latte e derivati.”

Se vi interessa scoprire il percorso di Annalena e gli insegnamenti che trarrà strada facendo, oltre a provare le sue ricette vegane preferite, tornate presto!

E se doveste avere altre domande sulla sfida, oltre a quelle di Annalena, fatele tranquillamente sul gruppo Facebook o qui sul blog. 🙂